Utilizzando questo sito e proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookies. Approfondisci

FESTIVAL INTERNAZIONALE DEGLI AQUILONI - Spiaggia di CERVIA 2017 e
COLLATERALE DI MICHEL GRESSIER al MAGAZZINO DEL SALE.

Locandina Festival aquiloni di Cervia 2017

Al di là della Pineta, prima dell'acqua del mare, c'è un luogo fantastico dove si può volare...

Camminando come funamboli su un filo sottile, dal 1981 abbiamo creduto in un sogno che oggi decreta Cerva capitale mondiale dell'aquilone, trasformando questa spiaggia nel meraviglioso teatro in cui lo spirito libero. colore e fantasia si fondono naturalmente nella magia dell'Artevento.
Basta prendere un filo in mano e alzare gli occhi al cielo per assaporare lo spirito di un incontro che, prendendo le mosse da un tema semplice, affonda le radici del proprio successo nella gioia della condivisione e nel miracolo della trasformazione: perchè, come in un caledoscopio, gli ingredienti di questo sogno danzano senza fermarsi mai, sulle ali del vento...

Partecipano al 37mo festival 200 maestri aquilonisti in rappresentanza di 30 paesi:

Argentina, Australia, Austria, Belgio, Canada, Curaçao, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Ghana, Giappone, Olanda, India, Inghilterra, Irlanda, Israele, Italia, Lussemburgo, Nuova Zelanda, Pakistan, Polonia, Russia, Spanga, Sri Lanka, Stati Uniti d'America, Svezia, Svizzera, Tasmania e Ungheria.

A questa Kermesse sono stati presenti aquiloni d'arte, etnici, soft e acrobatici che hanno volato nel cielo dal 21 aprile al 1° maggio per la delizia di migliaia di persone, grandi e piccini, che hanno potuto godere di questo spettacolo meraviglioso.



locandina mostra collaterale aquiloni Cervia

Oltre alle esibizioni in spiaggia, al Magazzino del Sale di Cervia è stata allestita una collaterale dedicata agli aquiloni d'arte dell'artista francese Michel Gressier, pioniere dell'aquilonismo contemporaneo e significativo interprete dell'arte del vento, che esponeva una ricca selezione delle sue opere più significative.

Nato a Tours nel 1954 diplomato in Arti Decorative e all'Accademia di Belle Arti di Grenoble, Marsiglia e Parigi, Michel Gressier è incisore e pittore prolifico prima di approdare all'arte del vento.
"Immenso nella mente, grande nell'atelier e minuscolo in cielo" l'aquilone diventa, per il maestro francese, territorio d'incessante sperimentazione: il grafismo, tradotto in saturo cromatismo materico, ora in evanescenti nuance aeree, acquista il potere della spazialità attraverso il volo, mentre i segni di Gressier si stagliano potenti contro la "non parete" del cielo, ideale galleria mutevole e senza confini.

La mostra presenta una ricca selezione di opere che ripercorrono il viaggio creativo dagli anni 80 ad oggi.
Oltre alle opere di Gressnier, in mostra anche quelle di alcuni artisti allievi che hanno condiviso, nel suo atelier, il sogno dell'arte del vento.

Il Magazzino del Sale, location capolavoro di archeologia industriale, costruito nel 1691 per garantire lo stivaggio di tutto "l'oro bianco" prodotto dalle saline di origine etrusca, torna ad essere parte integrante del Festival come ai tempi del suo esordio nel 1981.


Cliccando sulle immagini aprirete gli album relativi.


Testi dalle brochure degli eventi.



Se non visualizzi i menù vai alla mappa del sito.


Trova quello che cerchi nel sito o nel Web

 Piazza della Fiera  Google

Validato Tidy -CSS e HTML