Utilizzando questo sito e proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookies. Approfondisci


CONTORNI

clicca sui nomi per andare alla ricetta

Peperoni ripieni alle melanzane Teglia contadina Patate ripiene al forno Ratatouille Tortilla di carciofi
Peperoni al timo Pomodori verdi fritti Pearà veronese Champignon ripieni


PEPERONI RIPIENI DI MELANZANE

peperoni ripieni

Ingredienti:
6 peperoni gialli possibilmente della stessa grandezza,
4 melanzane non troppo grosse,
1 scatola di pelati,basilico e prezzemolo,
1 grossa cipolla, 1 spicchio d'aglio,
1 cucchiaio di capperi, 100 gr. di olive nere snocciolate,
olio d'oliva, poco burro, 1 mozzarella, 2 cucchiai di parmigiano,
poco brodo , sale e pepe.
Preparazione:
Lavate le melanzane e tagliatele a cubetti, spolverizzatele con sale e lasciatele riposare in uno scolapasta per mezz'ora.
Mettere l'olio e poco burro in una casseruola e unire il trito di cipolla e aglio, lasciate imbiondire e poi unite le melanzane. (risciacquate e asciugate)
Unire anche i pelati, salate, pepate e cuocete a fuoco vivace, in modo che il composto risulti asciutto, per 20 minuti.
Durante gli ultimi 10 minuti aggiungere le olive tagliate a metà, i capperi e il trito di prezzemolo e basilico.
Pulite i peperoni togliendo la calotta, i semi e i filamenti interni.Lavateli e asciugateli. Lasciare raffreddare il ripieno, incorporate la mozzarella tagliata a dadini e riempite i peperoni.
Disporli in una teglia da forno, spolverizzare la superficie con il parmigiano, irrorate con un filo d'olio e mettere in forno preriscaldato a 180° per circa 1/2 ora.

TEGLIA CONTADINA

teglia contadina

Ingredienti:
8 patate
4 porri e uno spicchio d'aglio
1 scatola pelati
olio d'oliva,80 gr. parmigiano
2 mozzarelle, 1 presa di maggiorana
burro, sale e pepe.
Preparazione:
Lessare le patate in acqua salata e appena fredde tagliatele a fette non troppo sottili.
Fondete il burro in una padella insieme all'aglio che toglierete appena sarà dorato.
Aggiungete le fette di patata e lasciatele insaporire per qualche minuto e conditele con una presa di maggiorana e pepe.
Imburrate una pirofila e disponeteci uno strato di papate, ricoprite con fettine di porro e qualche pelato schiacciato condire con sale e pepe,fate uno strato di mozzarella e una spolverata di parmigiano.
Continuate fino all'esaurimento degli ingredienti.
Mettete un filo d'olio sull'ultimo strato e infornate per 45 minuti circa a 180°. Servire caldissimo.

torna su

PATATE RIPIENE AL FORNO

patate al forno

Ingredienti:
1 patata per commensale,
100 gr. di bacon,
1 uovo,
sale, pepe, rosmarino e parmigiano.

Preparazione:
Lavate le patate ma non sbucciatele.
Fatele lessare e quando saranno tiepide tagliate una calotta e svuotatele, facendo attenzione a non romperle.
Nel frattempo far soffriggere in poco olio il bacon, aggiungete la polpa delle patate,sale, pepe e amalgamate il tutto sempre sul fuoco.
Aggiungete una manciatina di rosmarino tritato finissimo e dopo poco togliete dal fuoco.
Quando il composto è tiepido mettete un uovo ( o più se le patate sono molte) e una bella manciata di parmigiano.Con questa pasta riempite le patate dopo averle salate leggermente all'interno e messo un filo d'olio.
Informate il tempo necessario perchè l'uovo rapprenda e si formi una crosticina sulla superficie.
Servite caldissime.

torna su

RATATOUILLE ALLA NIZZARDA

ratatouille alla nizzarda

Ingredienti:
1 peperone verde tagliato a strisce
1 peperone giallo
350 gr. di pelati o pomodori perini
1 grossa cipolla
400 gr. di zucchine
400 gr. di melanzane
olio d'oliva
1 spicchio d'aglio
1 mazzetto aromatico (rosmarino, salvia, alloro, sedano, basilico) lavato e legato con uno spago
1 cucchiaio di prezzemolo
sale e pepe.
Preparazione:
Fate rosolare la cipolla per 5 minuti con l'olio in una capace padella.
Aggiungete i pomodori schiacciati grossolanamente con la forchetta, gli zucchini e le melanzane.
Girate con cura e unite i peperoni, l'aglio, il mazzetto aromatico e salate e pepate.
Fate cuocere a fuoco vivace per una trentina di minuti, comunque fino a quando le verdure avranno perso il loro liquido.
Togliete il mazzetto aromatico e l'aglio, disponete sul piatto di servizio e spolverate con prezzemolo tritato.
Questo è un piatto buono caldo ma gustoso anche freddo nelle calde giornate estive, in questo caso potete aggiungere du cucchiai d'aceto e delle olive nere snocciolate.
La ratatouille deve avere un fondo di cottura denso ma senza che zucchine e melanzane si spappolino.

torna su

TORTILLA DI CARCIOFI

tortilla di carciofi



Ingredienti:

4 carciofi
6 uova
succo di 1 limone olio per friggere
sale

Preparazione:
Eliminate le foglie dure dei carciofi e le spine. Tagliateli a spicchi molto sottili, eliminate il fieno all'interno e metteteli in una terrina contenente acqua acidulata con succo di limone.
Scolateli e asciugateli. In una padella versate l'olio e quando sarà ben caldo, aggiungete i carciofi, abbassate il fuoco e fateli cuocere fino a quando saranno ben dorati.
Sbattete le uova con il sale e versatele nella padella dei carciofi, muovete la padella per distribuirle.
Quando la tortilla sarà cotta da una parte giratela e cuocete l'altro lato.
Servire subito a tavola.

torna su

PEPERONI CORNO AL TIMO FRESCO

Peperoni al timo

Ingredienti:
peperoni corno gialli e rossi
mezza cipolla
olio d'oliva,
1 presa di timo fresco
aceto balsamico sale e pepe.
Preparazione:
In una padella mettete l'olio e la cipolla tagliata a fette abbastanza grosse.
Unite i peperoni tagliati a metà per il lungo e privati dei semi e della pellicina bianca interna.
Salate e pepate e cuocete a fuoco vivo tenendoli d'occhio e mescolandoli spesso perchè non brucino ma raggiungano tutti la stessa doratura.
Quasi a fine cottura spruzzate un po' di aceto balsamico e alzate la fiamma al massimo per farli asciugare rigirando la padella.
Togliete dal fuoco, adagiateli in un piatto di portata e cospargeteli di abbondante timo fresco, un ultimo giro di olio a crudo e sono pronti per essere gustati caldi, tiepidi o freddi.
Io ho un piccolo orto dove coltivo anche le erbe aromatiche e, specialmente in estate, non sono mai a corto di profumi freschi, se voi non avete la mia fortuna usate quelle secche anche se il risultato non sarà lo stesso.

torna su

POMODORI VERDI FRITTI

Pomodori verdi frittiPomodori verdi fritti

Questa ricetta penso abbia incuriosito più di una persona (oltre me) dopo che ne abbiamo sentito parlare nel film "Pomodori verdi fritti alla fermata del treno" così ho pensato di cercarla, sperimentarla e... assaggiarla.
I pomodori mantengono un gusto particolare leggermente acidulo, dicono di mangiarli caldissimi ma io li preferisco appena tiepidi.
Non aspettatevi una ricetta di alta cucina, più che altro sono una curiosità da provare.

Ingredienti:
4 pomodori verdi
1 uovo
olio d'oliva o di semi
50 gr farina bianca 00
50 gr farina di mais
sale, pepe e un cucchiaino di zucchero

Preparazione:
Tagliare a fette spesse 1 cm circa i pomodori, togliere anche le sacche dei semi e metterli a scolare.
Mescolare le due farine ad un cucchiaino di zucchero e sbattere l'uovo con sale e pepe.
Asciugare bene con carta da cucina i pomodori e passarli nell'uovo sbattuto e poi nelle farine.
Friggere in olio, scolare su carta assorbente e servire.

torna su

PEARA' VERONESE

PearÓ veronese



Questa è una salsa tipicamente veronese e viene usata per accompagnare il bollito di carne mista (carne di manzo, lingua di bovino, gallina, testina di vitello e cotechino lessato) che si prepara nei giorni di festa.

Era compito di mio nonno prepararla a Natale e devo dire che la faceva "nera" da quanto pepe ci metteva, e se per caso la preparava mia nonna ( sempre pepata ma per lui non abbastanza) le diceva:
"Hai fatto il pancotto!"



Par na bona pearà ghe vol pan vecio, la miola de bò, brodo bon e che la pipa almanco do ore.
(Per una buona pearà ci vuole pane vecchio, il midollo del bue, buon brodo e che cuocia pianissimo almeno 2 ore)


Ingredienti:

gr. 500 pane secco gratuggiato
1 osso di bue con midollo (100 gr. circa)
3 cucchiaini di pepe nero
lt.1 di brodo di carne
gr. 100 parmigiano (facoltativo)
gr. 100 Olio extra vergine oliva
sale q.b.

Preparazione:
Estrarre il midollo dall'osso e metterlo in una pentola di coccio insieme all'olio.
Mettere sul fuoco su un rompifiamma o meglio la piastra in ghisa per avere una bollitura molto dolce, e scioglierlo con un cucchiaio di legno.
Versare a pioggia il pane gratuggiato e il pepe, aggiungere il brodo bollente e portare ad ebollizione.
Abbassare il fuoco al minimo unire l'olio a filo e in tondo senza mescolare e continuare la cottura scoperta per 2 ore.
L'olio messo in superficie farà da coperchio durante la cottura.
A fine cottura, se gradito, aggiungere il parmigiano.
La salsa deve risultare molto pepata, densa e omogenea.

torna su

FUNGHI CHAMPIGNON RIPIENI

Funghi champignon ripieni

Ingredienti:
funghi champignon con cappello molto grande
mezza cipolla
olio d'oliva
60 gr. prosciutto cotto in una sola fetta
grana padano
1 uovo
pane gratuggiato
prezzemolo sale e pepe.

Preparazione:
Pulire e sciacquare brevemente i funghi, staccare i gambi e svuotare un po' anche l'interno del cappello.
Scottare nel microonde a potenza 80% per 6-7 minuti i cappelli posizionandoli rivolti verso il basso in modo da far uscire l'acqua che si forma.
Lasciarli scolare e nel frattempo rosolare la cipolla nell'olio, aggiungere i gambi tagliati a piccoli pezzetti, il prosciutto cotto tagliato a piccoli dadini, sale e pepe.
Cuocere per una decina di minuti e poi spegnere il fuoco e unire 2-3 cucchiai di pane gratuggiato mescolando bene.
Quando il composto si è raffreddato aggiungere anche il parmigiano, il prezzemolo e l'uovo e amalgamare il tutto.
Con questo composto riempire i cappelli dei funghi facendo anche una montagnetta in modo da terminare tutto il ripieno.
Mettere un filo d'olio sui funghi e infornare a 180° per 20-25 minuti.
Servire caldi.

torna su


Se non visualizzi i menù vai alla mappa del sito.


Trova quello che cerchi nel sito o nel Web

 Piazza della Fiera  Google

Validato Tidy -CSS e HTML