>

Utilizzando questo sito e proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookies. Approfondisci


SFILATA STORICA PALIO DI LEGNANO 2015

Dopo 8 anni dal primo album sulla sfilata, avevo deciso che era arrivato il momento di aggiornarsi, quindi ne ho preparato uno nuovo.
E' sempre un bello spettacolo da vedere con i figuranti immedesimati nella parte, sopratutto i bambini che sono i più spontanei. Bellissimi gli abiti cuciti con pazienza dalle donne di contrada e da artigiani specializzati che lavorano per presentare i loro capolavori, cavalli maestosi di cui molti da parata, attrezzi e armi costruiti secondo i dettami dell'epoca da mani abili che devono essere approvati da una commissione di appassionati di storia medievale e alle volte vengono anche contattati, per consulenze, istituti e Università.
Se un costume, oggetto o suppellettile non incontra l'approvazione della commissione, non viene autorizzato a silare. Niente è lasciato al caso per avere una rappresentazione il più fedele possibile e ligia al regolamento.
La cosa più coinvolgente del palio è corsa dei cavalli per portarsi a casa l'agognato Crocione, ma anche la sfilata che accompagna le contrade al campo sportivo è molto caratteristica e seguitissima per tutto il percorso dai contradaioli ma anche da persone che vengono da fuori per godersi lo spettacolo.
Composta da circa 1200 figuranti è organizzata secondo regole stabilite da un regolamento che dice che ogni contrada può sfilare con un massimo di 110 persone e 16 cavalli e deve obbligatoriamente sfilare anche se, per qualche ragione, non partecipa alla gara per la disputa del Palio.
Ogni contrada segue un tema specifico:

La Flora - la guerra
Sant'Ambrogio - i cortigiani
San Martino - la musica e la danza
San Domenico - giochi e popolani
San Bernardino - il trionfo per la cattura delle armi
Legnarello - la forza ed il lavoro
San Magno - la nobiltŗ e il clero
Sant'Erasmo - l'astrologia e la caccia

La prima parte della sfilata comprende una formazione musicale di carattere militare chiusa dal gonfalone della città di Legnano.
Sfilano poi le contrade dove la prima è quella che ha vinto meno Palii e l'ultima quella che ha vinto l'edizione precedente.
Nella parte finale sfila il carroccio e viene rievocata la Battaglia del 29 maggio 1176 contro Federico Barbarossa. Trainato da sei buoi bianchi porta l'altare con la croce di Ariberto e la martinella che viene suonata in campo al volo delle colombe. Sul carro ci sono figuranti in vesti religiose e dei suonatori di chiarine.
Il carroccio è scortato da fanti e da Alberto da Giussano che guida la Compagnia della morte.

Apri l'album cliccando sull'immagine.


Palio 2015

Altri link sul palio nel sito: Il Palio di Legnano - Le vittorie del Palio - Foto sfilata anno 2007

Se non visualizzi i menù vai alla mappa del sito.


Trova quello che cerchi nel sito o nel Web

 Piazza della Fiera  Google

Validato Tidy -CSS e HTML